Tag: autismo

Nelle attività di pet therapy, i bambini attendono con ansia il ritorno al pugno del rapace

Pet therapy: i benefici del contatto con i rapaci

Al Parco Natura La Selvotta la falconeria diventa pet therapy.

Accarezzare un animale, sentirne il calore, dargli da mangiare è terapeutico, ma farlo con i rapaci è qualcosa di unico davvero.
E anche se quando parliamo di pet therapy facciamo riferimento al contatto con animali domestici (o da affezione), come cani e gatti, in molti ritengono che anche il contatto con i rapaci possa emozionare, stimolare e creare un rapporto di fiducia tra adulto, bambino o diversamente abile e l’animale.

Pet therapy e autismo

Come dimostrato dall’effetto positivo che il contatto con i rapaci ha sulle persone autistiche.
Infatti, secondo gli esperti il rapace, che per sua natura non presta particolari attenzioni a chi lo circonda, è l’animale perfetto per stimolare l’interazione di chi è affetto da questa patologia.

Partiamo da una breve definizione di pet therapy, per descrivere, poi, le attività che è possibile svolgere nel nostro parco a Formello.

Che cos’è la pet therapy e come funziona?

Il contatto con gli animali fa bene alla salute ed è stato dimostrato, in presenza di una disabilità fisica o psichica, l’effetto positivo sul benessere in generale.
Secondo diversi studi, l’accostamento al mondo animale riduce l’ansia, abbassa la pressione sanguigna e la glicemia, stabilizza il battito cardiaco e stimola la produzione di endorfine e cortisolo, per l’appunto, gli ormoni del benessere.

È proprio su questo semplice assunto che si basa la pet therapy.

Cani, gatti, cavalli e animali della fattoria, come quelli presenti al Parco Natura La Selvotta a Roma, hanno il merito di promuovere il contatto con la natura e con un altro essere vivente, di spingere le persone a concentrarsi sul presente, proprio come gli animali, e di riscoprire la propria istintività, nel rispetto dell’altro.

Chi sono le persone che traggono beneficio dalla pet therapy?

La terapia assistita con gli animali aiuta le persone affette da disturbi fisici e psichici a ritrovare serenità.

Molto diffuso come metodo tra gli anziani che soffrono di Alzheimer o demenza senile: una sola ora al giorno con gli animali riduce l’irrequietezza e l’insonnia, che spesso caratterizzano questa fase della vita.Inoltre, la pet therapy si rivela molto utile per migliorare la funzionalità sociale e comportamentale nelle persone autistiche.

Gli animali al Parco Natura La Selvotta

Se stai cercando un luogo a Roma dove poter vivere un’esperienza unica a contatto con gli animali in un setting del tutto naturale, il nostro parco è quello che fa per te.
Le nostre attività sono pensate per coinvolgere gli ospiti, che in prima persona osservano e accarezzano animali, difficili da vedere quotidianamente in città come Roma.

L’area dedicata agli animali domestici permette al visitatore di osservare direttamente gli animali da cortile, ma anche specie particolari di piccioni, galline, tacchini, asini e pavoni.

Inoltre, proprio all’interno di un percorso di pet therapy, i più piccoli e non hanno la possibilità di accarezzare i nostri coniglietti: i sorrisi che ogni volta vediamo sui loro volti, ci ripagano di tutto il nostro impegno. Perché alla Selvotta prima di tutto viene l’amore per gli animali, e per i rapaci in particolare.

La pet therapy al Parco Natura La Selvotta si fa anche con i coniglietti

Il contatto terapeutico con rapaci

I nostri animali notturni, come gufi, civette e barbagianni, nascono in cattività e apprendono subito dopo la nascita dal rapporto con il falconiere, mentre le specie diurne, gheppi o poiane, ricevono l’imprinting dai genitori in voliera.
In generale, quindi, i rapaci più adatti alla pet therapy sono quelli notturni, perché più tranquilli.

Proprio per questo, una delle attività che gli ospiti attendono con ansia e trepidazione è il tenere sul pugno, indossando il classico guanto in pelle del falconiere, allocchi, barbagianni, falchi (di piccole dimensioni) e civette.

In Italia la pet therapy con uccelli rapaci non è ancora regolamentata, ma tocchiamo ogni giorno con mano come l’interazione visuale con i rapaci infonda un senso di calma e serenità.

Vuoi ricevere informazioni sulle attività del Parco Natura La Selvotta a Formello a Roma? Chiamaci al 3387324501.







Logo Parco Naturale La Selvotta

Aiutaci
Sostienici con una donazione
o con il tuo 5 X MILLE
IT60 H087 8739 0920 0000 0012 767
BIC: ICRAITRRLV0 - BCC DELLA PROVINCIA ROMANA SOC. COOPERATIVA
Seguici su
Parco Natura La Selvotta Onlus - Via della Selvotta 25 - 00060 Formello (RM) | P.I. 06146581001
Sito realizzato da Thinknow